15 – Chiave B — Key B

L’officina di fisica ha riaperto.
La chiave B con la nuova mappa saldata era già pronta! Ho subito preso un’impronta con la plastilina. Le impronte coincidono col disegno della grossa chiave visibile attraverso il foro. Purtroppo un’impronta è molto vicina al bordo inferiore; temo che la mappa saldata sia un po’ corta (ancora!)

E’ stato uno strano agosto: quasi ogni giorno sono andato a Fisica, a misurare e limare. Ma da domani sono in vacanza. Questo blog chiuderà per un po’. Vedremo che succede a settembre.

keybweld.jpg

keybplast.jpg

The Physics workshop re-opened. Key B was ready and its new bit welded. I took the marks with plasticine. The pattern is the same I can see in the key within the safe. One mark is very close to the tip’s border. Maybe the tip is too short (again!)

It was a strange August. Every day at the Physics dept measuring and filing.  But now I’ll go off for a while.
This blog will continue at the end of this month.

Fulvio Fùlleri
http://www.fulviofulleri.com

Advertisements

6 Responses to “15 – Chiave B — Key B”

  1. italiamedievale Says:

    un Fulvio scassinatore mi mancava…
    ma non ho dubbi che riuscirà anche in questa impresa… è un tipo tenace !!!

    maurizio calò

  2. Jaakko Fagerlund Says:

    How the heck can you make the blank too short? Just make a blank that covers the whole keyway and then file away excess material.

  3. fulviofulleri Says:

    Jaakko, I know, but the piece was welded at the Physics workshop… they made it a bit too short. If only I had a welding equipment…

  4. walter carrara Says:

    la chiave nella cassaforte non può essere in nesun modo recuperata direttamente?

  5. Alberto Villani Says:

    Fulvio, dammi retta: se vuoi, una di questa notti ti posso calare dal lucernario appeso per i piedi (l’imbragatura te la presto io, e ci metto pure la corda da alpinista, in ricordo delle nostre scalate dolomitiche di gioventù). Appena arrivato all’altezza della serratura ci piazzi intorno un po’ di quella roba che sembra pongo ma che pongo non è. Poi azioni il timer, ti tiro su ad una quota di sicurezza, e quando il tempo è scaduto ti ricalo a quota cassaforte, dove potrai rovistare a piacimento nel suo ventre di metallo e legno. E svelarci finalmente il suo antico segreto!

  6. fulviofulleri Says:

    Alberto, grazie dell’offerta , ma
    – questo non è il film Topkapi 🙂
    – ho il permesso e la chiave per entrare nella stanza
    – il “pongo” non ce l’ho, e nemmeno un detonatore
    – non è cosi’ che si fa…

    Walter: il solo modo per recuperare la chiave sarebbe allargare il buco. Lo lasciamo come ultima possibilità.


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: