15 – Chiave B — Key B

L’officina di fisica ha riaperto.
La chiave B con la nuova mappa saldata era già pronta! Ho subito preso un’impronta con la plastilina. Le impronte coincidono col disegno della grossa chiave visibile attraverso il foro. Purtroppo un’impronta è molto vicina al bordo inferiore; temo che la mappa saldata sia un po’ corta (ancora!)

E’ stato uno strano agosto: quasi ogni giorno sono andato a Fisica, a misurare e limare. Ma da domani sono in vacanza. Questo blog chiuderà per un po’. Vedremo che succede a settembre.

keybweld.jpg

keybplast.jpg

The Physics workshop re-opened. Key B was ready and its new bit welded. I took the marks with plasticine. The pattern is the same I can see in the key within the safe. One mark is very close to the tip’s border. Maybe the tip is too short (again!)

It was a strange August. Every day at the Physics dept measuring and filing.  But now I’ll go off for a while.
This blog will continue at the end of this month.

Fulvio Fùlleri
http://www.fulviofulleri.com

Advertisements

14 – Altri tentativi . More work

Ho continuato a limare la prima chiave grezza per la serratura A. (Dopo un po’ che si affumica la chiave e poi la si lima, si hanno le mani sporchissime…)
Siccome il grezzo è chiaramente troppo corto per sollevare il catenaccio, ho aggiunto una “allunga”. Ho trapanato un buchino sullo spessore della mappa, e ci ho messo un ferro piegato a 90 gradi. Vedi immagine
Ora la chiave A1 gira di 90 gradi e poi si blocca, sia in senso orario che antiorario. Non capisco bene come mai.

Situazione: primo tentativo per chiave A , come detto. Ho un altro grezzo per la chiave A di misura piu’ precisa, ancora da usare.
Chiave B: in attesa di saldatura da officina.
Chiave C: gira ma non apre. Forse troppo piccola.
Lezione da imparare: usare grezzi della misura esatta!

Ho fatto passare una sottile striscia di plastica tra lo sportello e la cassa, per tastare dove possono essere i catenacci. Sul lato in alto non ne sento. Sul lato sinistro direi che ce n’e’ uno, in corrispondenza della serratura A. In basso, in corrispondenza della serratura C, la striscia non passa. Sospetto che vi sia un solo catenaccio che chiude, quello della A.

key-a1-filed.jpg

I am keeping filing the blank key A1. ( if one covers the key with soot, after a while he is all dirty). Since the blank is clearly short, I added a small tailpiece: I drilled a hole and shoved in a stiff bent wire.
Now key A1 turns 90 degrees and then stops. I don’t understand why…
I still have a second blank for key A. Key B must be welded. Key C turns but does not throw the bolt. It is probably too short.
Lesson to be learned: use blanks of the proper size!
I have slid a thin plastic shim through the crack of the door all around as far as I could. I believe I can feel just one bolt corresponding to lock A.

Fulvio Fùlleri
http://www.fulviofulleri.com

13 – Valigetta degli attrezzi – My tools briefcase

Fino a lunedi’ 20 l’officina di Fisica non riaprira’, e non mi potranno fare la chiave saldata per la serratura B.
Poi pero’ me ne andrò in vacanza un po’.
Nel frattempo sto limando la prima delle chiavi per la serratura A. Vedo i segni sulla plastilina, limo, riprovo, limo di nuovo, poi affumico la chiave su una candela, vedo i segni, limo…

Ecco la mia valigetta d’alluminio con una parte degli attrezzi che uso. Accanto alla cassaforte ho anche una morsa, poi ho un trapano e altre cose.

briefcase.jpg

( Ho sempre desiderato averne una valigetta da scassinatore di casseforti).

Until monday the 20th the Physics workshop will be closed and they won’t weld my blank key for lock B. After, I will go on holiday, too.
In these day I file the first key for lock A: take the marks with plasticine, file, try the key, file again, cover the key with soot on a candle, file again, etc etc etc.
Here is my aluminum briefcase with some of my tools. (I have always dreamed of having one like that. )

Fulvio Fùlleri
http://www.fulviofulleri.com

.

12 – La cassaforte velenosa – A poisoned safe

poison2.jpg

La maledetta cassaforte riserva nuove sorprese. Quando avevo guardato dentro e avevo visto la grossa chiave, vedevo anche qualcosa che sembrava il fondo di un barattolo di vetro. Ieri ho spostato il barattolo con un filo di ferro piegato fino a vederlo bene. L’etichetta dice che contiene CIANURO DI SODIO ! Ce ne saranno tre etti. Il tappo è caduto e ce n’e’ un po’ sparso per il ripiano.
Per fortuna sono un chimico… Comunque il cianuro, dopo tutti questi anni, sara’ quasi sicuramente carbonatato. In ogni caso dovro’ stare attento.

.

This darned safe has a new surprise in it. Peeking again I could see an old glass jar.The label says “SODIUM CYANIDE” ! (ca. 300 grams…) . The lid came off and some cyanide was spilled around. Fortunately, I am a chemist… but I’ll have to be careful.

Fulvio Fùlleri
http://www.fulviofulleri.com

11 – La terza chiave — The third Key

La chiave C entra nella toppa. Ma l’ho assottigliata tanto, limando il gambo e allargando il foro, che l’ho quasi rovinata. Ci sono due buchi sul gambo. Comunque, è ancora abbastanza resistente per cio’ che devo fare

.keyc-filed.jpg

Ho limato dove si vedevano i segni degli impedimenti. La chiave ora gira nella serratura. Ecco la foto. Disegno intricato, quasi impossibile da mimare con un grimaldello di filo piegato.

keyc-filed2.jpg

La chiave gira… ma non apre! Gira liberamente, in senso orario o antiorario, ma non sento sollevare la molla o spostare il catenaccio.
Mi chiedo se la serratura C funziona o no; o se c’e’ qualche trucco che mi sfugge, per esempio le serrature devono essere azionate in un certo ordine… Ma probabilmente, il bianco era solo un po’ troppo piccolo, e la chiave non arriva a sollevare il meccanismo. Questo mi insegna che i grezzi devono adattarsi perfettamente alla toppa.

Be’, vedremo. Intanto… merda!

.

Key C fits its lock. But I have thinned its stem and widened its hole so much,that I have almost ruined it. Two holes are visible on one side of the stem. However, the key is still resistent enough to stand further operations.

I have been filing the bit where the wards marks were visible. Now key C is finished and turns within the lock. Here is the picture. Quite intricated pattern, impossible to overcome by a wire.
The key turns but…
It does not open it. The key turns freely (clockwise or counterclockwise , several times) with no resistence and I cannot feel it lifting the spring or move the bolt.
I am wondering if this lock C was maybe not working at all, or if there is some trick – e.g. the locks must be operated in a certain order. But most probably, the blank had actually to be a bit longer and wider, so that the bit is not long enough to lift the spring.
Well, we will see.

Damn!

Fulvio Fùlleri
http://www.fulviofulleri.com

.

10 – Nella cassaforte c’è… – The safe contains….

Ho guardato nel buco mettendo dentro una lampadina. Sopresa: nella cassaforte c’e’… una grossa chiave !
Dai segni lasciati sulla plastilina, deve essere la chiave B. Cio’ significa che forse la serratura B non è affatto chiusa; o forse lo è, e hanno messo dentro la seconda chiave di riserva….
Ovviamente, il foro è troppo piccolo per togliere la chiave, e non vorrei trapanare per allargarlo.
La trama si infittisce.
Questa è la foto migliore che sono riuscito a prendere.
(ah, se avessi un endoscopio…! )


I could peek into the safe inserting a small lamp. Surprise! Inside I can see…. a large key!
From what I see and from the marks I got during my impressioning, the key is probably that of lock B.
This means, that maybe lock B is not locked at all.
Or maybe it is, and what I see is a spare key that was left within the safe. And of course, the hole is too small to get the key… and I do not want to widen it further
The plot thickens.
This is the best image I could take of the key through the hole.
(If only I had a fiberscope ! )

peek21.jpg

Fulvio Fùlleri
http://www.fulviofulleri.com

9 – Colpo di scena! Surprise !

Oggi ho saputo che anni fa qualcuno aveva praticato un foro nella parete di fondo della cassaforte per vedere che cosa contenesse. Ho fatto cio’ che avrei dovuto già fare: l’ho spostata dal muro – non è troppo pesante – per esaminarla dietro… ed ecco il foro!!

hole.jpg

Ho preparato alcuni attrezzini per illuminare l’interno e spostare eventuali oggetti.
Domani sapremo forse qualcosa.

manip.jpg

Fulvio Fùlleri
http://www.fulviofulleri.com

I was told that years ago, someone had pierced a hole in the back of the safe to peep inside.
I did what I should have done before: I moved the safe from the wall looking for the hole.
The safe is not too heavy and I could do it by myself.
And here is the hole!
I prepared a few small tools to shed light inside the safe, and maybe grab or move something. Tomorrow we’ll know more.